Venerdì il presidente della Regione Nino Spirlì aveva sospeso con un’ordinanza la didattica in presenza in tutte le scuole (ad eccezione dei nidi nella fascia di età 0-3) con attivazione della Dad. Ma oggi il Tar della Calabria ha stabilito che da domani scuole di ogni ordine e grado saranno riaperte. Il Tar, che ha fissato l’udienza di merito per il 14 aprile, ha così accolto il ricorso presentato da un gruppo di genitori, docenti, presidi e associazioni di tutta la regione. Soddisfatti della decisione del tribunale gli avvocati Giuseppe Pitaro e Gaetano Liperoti che rappresentano un gruppo di genitori, “preoccupati della crescita psico-fisica e culturale dei loro figli”.

Spirlì ha però commentato la sentenza dichiarando che “il Tar ha deciso e si assume la responsabilità. Mi auguro che le prossime settimane non siano dolorose dal punto di vista dell’aumento dei contagi. Noi comunque continueremo a lavorare per tutelare la salute di tutti i calabresi”. Il presidente della regione ha poi aggiunto che “la presenza delle varianti è stata acclarata su campioni per cui le varianti sono già presenti sul territorio in buon numero. Non voglio fare terrorismo psicologico ma devo riflettere assieme al commissario Longo sulla necessità di prevenire piuttosto che poi dover curare”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Recovery, la presentazione del rapporto Asvis con i ministri Cingolani, Bonetti e Colao e il presidente della Camera Fico. Segui la diretta

next
Articolo Successivo

Il presidente Sergio Mattarella si è vaccinato contro il Covid allo Spallanzani

next