Una telefonata “in codice” chiedendo di ordinare una pizza. Così una ragazza di 33 anni di origine marocchina è riuscita a salvarsi dall’ex compagno violento chiamando in tempo, e senza farsi scoprire, la polizia. Il fatto è avvenuto domenica 28 febbraio, a Milano e l’uomo, un 25enne di origine marocchina, è stato arrestato in flagranza dalle forze dell’ordine.

La ragazza aveva accettato di rivedere l’ex compagno violento dalla quale si era separata alla fine del gennaio 2021. Una volta incontrato, però, al termine di un’ennesima lite per motivi di gelosia, il ragazzo l’ha colpita. Temendo per la propria incolumità, la 33enne ha così chiamato il numero unico per l’emergenza, chiedendo di poter ordinare una pizza per non insospettirlo. Dopo pochi attimi l’operatore al telefono ha capito la situazione attivando così il protocollo della normativa sul Codice Rosso, inviando per tempo sul posto una volante.

La ragazza è stata soccorsa dal personale medico del policlinico ed ha raccontato alla polizia che quello di domenica sera era solo l’ultimo di una serie di episodi di violenza subiti durante la loro relazione.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

MANI PULITE 25 ANNI DOPO

di Gianni Barbacetto ,Marco Travaglio ,Peter Gomez 12€ Acquista