Continuano le proteste a Barcellona per l’arresto del rapper spagnolo, Pablo Hasel. Nelle ultime ore migliaia di persone sono scese in piazza e hanno dato vita a violenti scontri con le forze dell’ordine. Le immagini mostrano i manifestanti mentre danno fuoco a una camionetta della polizia con un agente ancora dentro il veicolo e saccheggiano diversi negozi e bancomat. La Spagna, infatti, è ancora in tumulto da quando la polizia ha incarcerato il rapper Pablo Hasel, condannato a nove mesi di carcere a causa di alcuni tweet in cui ha glorificato attacchi terroristici, ha paragonato l’ex re Juan Carlos I a un boss mafioso e ha accusato la polizia di aver ucciso manifestanti e migranti

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Attività estrattiva, Covid e cambiamento climatico: la tripla pandemia che flagella gli indigeni in Amazzonia. Ma i governi tacciono

next
Articolo Successivo

Alexei Navalny, il dissidente russo sconterà la condanna a 2 anni e mezzo in una colonia penale a Vladimir, a 200 chilometri da Mosca

next