Lello Ciampolillo, ex M5s e ora nel gruppo Misto, ci ricasca. Dopo il voto di fiducia in extremis al governo Conte, il senatore pugliese chiede di intervenire quando il tempo per le dichiarazioni di voto al governo Draghi è finito. “Mi sono iscritto a parlare”, dice. E la presidente Casellati perde la pazienza: “Arriva sempre all’ultimo, non è possibile”. Ciampolillo, poi, replica a Matteo Salvini, che lo aveva citato: “Lei, caro Salvini, non ha mai lavorato in vita sua”. Poi gli dà del pagliaccio. E la presidente del Senato lo richiama.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, Morra (M5s) esce commosso dal Senato: “Il no a Draghi non mi mette a mio agio. Pronto all’espulsione? Sì” – Video

next
Articolo Successivo

Tav, espropri delegati a una società con sede in Francia: quando lo Stato tornerà ‘di diritto’?

next