“C’è un dibattito, fare un accordo con forze così diverse come Forza Italia, per un partito che ha fatto della legalità una stella è un problema. Ma è una scelta che va contestualizzata in un momento emergenziale: meglio esserci e incidere sulla programmazione dei 209 miliardi”, Lo ha detto il deputato Francesco Silvestri del Movimento 5 stelle, rispondendo alle domande dei cronisti sui malumori e le divisioni interne al Movimento. “Io credo che non ci sarà un rischio scissione, alcuni colleghi devono digerire questa maggioranza” poi aggiunge “se qualche collega voterà no mi dispiacerà tantissimo perderlo”

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Covid, Cartabellotta: “Un lockdown totale di 2-3 settimane serve ad abbassare curva contagi, altrimenti avremo un 2021 di continui stop & go”

next
Articolo Successivo

Draghi nomina capo di gabinetto Antonio Funiciello: già braccio destro di Lotti, guidò il comitato per il sì al referendum di Renzi

next