“Qui ve ne approfittate, nel vostro Paese vi tagliano le mani“. Sono le parole, razziste, che un controllore ha rivolto a una signora sul bus di linea a Lecco. “Solo in Italia vi comportate male, qui avete trovato l’America”. La scena è stata ripresa col cellulare dagli altri passeggeri. Il controllore, dipendente di una società esterna alla Linee Lecco, se l’è presa con la donna dopo che quest’ultima avrebbe obliterato il biglietto solo dopo il suo arrivo. “Questo significa fare la furba”, l’ha attaccata lui. L’episodio è stato condannato sia dall’azienda, che in una nota ha porto le scuse alla signora e alla città, sia dal sindaco, Mauro Gattinoni, che ha avuto un colloquio privato con la donna.

Video Facebook

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

“Il virus viaggia coi frontalieri”: verso la zona rossa tra Ventimiglia e Sanremo. Il tasso di contagio è il doppio della media regionale

next
Articolo Successivo

Che bello sarebbe se gli studenti, dopo la scuola, occupassero anche la politica!

next