Alda D’Eusanio questa volta ha passato il limite. È successo nel tardo pomeriggio di venerdì 5 gennaio, mentre i coinquilini del Grande Fratello Vip si stavano preparando per andare in onda con la trentasettesima puntata del reality di Canale 5. Alda D’Eusanio era in bagno insieme a Samantha de Grenet, Rosalinda Cannavò e Dayane Mello quando la regia ha messo come musica di sottofondo due canzoni di Laura Pausini, “Invece No” e “Strani amori”. Così, Rosalinda ha chiesto a Dayane se conoscesse la cantante e lei ha risposto con un “Certo”: a questo punto Alda D’Eusanio si è inserita, facendo delle pesanti illazioni contro Paolo Carta, il compagno di Laura Pausini, padre di sua figlia Paola.

“Che poi questa qui c’ha uno che la mena, la crocchia in una maniera. Lui è un chitarrista che sta con lei e le ha dato anche una figlia, pare che la crocchi di botte“, ha detto l’opinionista muovendo accuse assolutamente false, pretestuose e infondate nei confronti di Paolo Carta. Oltretutto basta guardare il profilo Instagram della cantante romagnola per vedere quanto i due siano innamorati e assolutamente felici insieme. “Ma che dici? Si amano da impazzire“, ha replicato Samantha de Grenet guardando perplessa Alda D’Eusanio. Ma prima che quest’ultima potesse aggiungere altro, la regia del Grande Fratello ha prontamente staccato cambiando inquadratura.

Le parole di Alda D’Eusanio non sono però passate inosservate, anzi, sui social è scoppiata la polemica con molti che chiedono a gran voce la sua squalifica dal reality. Oltretutto contando che non è la prima volta che si lascia andare a dichiarazioni fuori luogo: poco dopo il suo ingresso nella Casa aveva pronunciato la “n-word” in una frase bollata come razzista poi ancora, nei giorni scorsi, si era scagliata contro Maria De Filippi, criticando le sue capacità genitoriali. Nel corso della trentasettesima puntata non si è fatto alcun accenno alla cosa, ma non è affatto escluso che si torni sull’argomento nella prossima diretta. Intanto da Laura Pausini e dal compagno non è arrivato nessun commento.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili