Segnali di apertura in casa M5s nei confronti di una possibile partecipazione a un esecutivo Draghi, in attesa dell’inizio delle consultazioni. Se il ministro degli Esteri uscente Luigi Di Maio ha spiegato come iil “M5s ha il dovere di ascoltare Draghi, poi decideranno i parlamentari”, anche la senatrice e vicepresidente di Palazzo Madama, Paola Taverna, chiarisce: “No a Draghi? La nostra linea è un no a un governo tecnico…”. Tradotto, il margine di trattativa c’è: “Un esecutivo con ministri politici o d’area può cambiare lo scenario? Vediamo, intanto ascoltiamo Draghi, non abbiamo ancora parlato di contenuti. Se auspichiamo un coinvolgimento del premier uscente Giuseppe Conte? Prematuro parlarne, ma lui è un patrimonio da non sprecare“, ha tagliato corto Taverna: “Per noi servono scelte politiche, decideremo con l’assemblea dei parlamentari”, ha aggiunto il capogruppo alla Camera, Davide Crippa. Da LeU, invece, è Federico Fornaro a invitare a non sprecare il percorso fatto insieme da Pd, M5s e LeU in maggioranza durante il Conte bis: “Sarebbe importante portare quel patrimonio come elemento costruttivo di queste ore”.

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Governo, il punto stampa di Giuseppe Conte. Rivedi l’intervento

next
Articolo Successivo

Governo, Conte al M5s: “Ci sono e ci sarò. Continuare a lavorare assieme al Pd e Leu in un’alleanza per lo sviluppo sostenibile”

next