“Il Movimento cinque stelle voterà la fiducia a Mario Draghi? Diremo un ‘no’ responsabile perché dire ‘sì’ a Draghi significa dire ‘no’ a Conte e significherebbe anche dire ‘sì’ a Renzi e mi pare che il limite si sia superato”. Così il senatore M5S Danilo Toninelli ospite di ‘Accordi&Disaccordi’, il talk politico condotto da Luca Sommi e Andrea Scanzi, con la partecipazione di Marco Travaglio, in onda tutti i mercoledì alle 21.25 su Nove. “Nelle interlocuzioni con il presidente della Repubblica, le cui decisioni rispettiamo profondamente, chi ci rappresentava – i capigruppo di Camera e Senato e Vito Crimi – hanno fatto una proposta chiarissima: la stessa maggioranza con Conte come presidente del Consiglio – ha spiegato il politico pentastellato – E credeteci: ci è stato umanamente difficilissimo sederci nuovamente con quel Renzi che ha creato la crisi nel peggior momento possibile”. Inoltre, come ha scritto l’attivista grillino Alessandro Di Battista, Draghi è “è un’espressione delle élite, come racconta la sua storia”: secondo Toninelli, il Movimento “rappresenta il popolo e mi pare che invece l’establishment, le grosse compagnie industriali si sentano ben protette da Mario Draghi”.

‘Accordi&Disaccordi’ è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile in live streaming e successivamente on demand sul nuovo servizio streaming discovery+ nonché su sito, app e smart tv di TvLoft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Tutta scena – Il teatro in camera, Gabriele Lavia porta su TvLoft il suo monologo ‘Sogno di un uomo ridicolo’

next
Articolo Successivo

Draghi, Mauro Corona ad Accordi&Disaccordi (Nove): “Perché abbiamo bisogno di nuovo di pescare uno da fuori? È già successo con Monti”

next