“Alcuni dei virologi e dei medici che lei ha tenuto nel Comitato tecnico-scientifico, a gennaio sarebbero dovuti andare in Europa, ma non ci sono andati perché loro non aprono le mail. Questa è la scusa ufficiale. Quei medici dovevano essere presi a pedate nel culo, altro che essere mantenuti all’interno del Cts”. È la dura accusa che il deputato di Fratelli d’Italia, Andrea Delmastro Delle Vedove, ha rivolto ad alcuni componenti del Comitato tecnico-scientifico, impegnati dallo scorso gennaio nella lotta al coronavirus. Il deputato di FdI è stato subito richiamato dalla presidente di turno, Mara Carfagna.

Memoriale Coronavirus

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Renzi provoca la crisi e spiega perché: non sopporta Conte. Gli attacchi al premier sono il 1° punto della conferenza stampa: “La democrazia non è un reality show”

next
Articolo Successivo

Renzi punta a continuare, ma senza Conte: e io penso a Julio Iglesias

next