Ha preparato una torta “tenerina”, tipica della zona di Ferrara, ma nell’impasto ha aggiunto un ingrediente segreto: marijuana light. Così lo scherzo di una 25enne che ha regalato il suo manicaretto a una sua amica è finito male: oltre alla ragazza anche il resto della famiglia ha mangiato il dolce e così si sono sentiti male in tre, a tal punto che è servito l’intervento del 118 e le cure del pronto soccorso.

La prima a sentirsi male è stata proprio la madre di 60 anni, che è stata anche ricoverata, seguita dal marito di 60 anni e dalla figlia di 30. Insieme al 118 sono intervenuti nell’abitazione a San Vito di Ostellato anche i carabinieri per accertare la dinamica dei fatti. Secondo quanto ricostruito, quando la madre dell’amica ha iniziato a sentirsi male la 25enne autrice dello “scherzo” ha chiamato il 118, confessando di aver utilizzato marijuana light nella preparazione del dolce. La donna è stata ricoverata, mentre il marito e la figlia sono andati in pronto soccorso per ulteriori accertamenti. Tutti e tre stanno bene e sono stati mandati a casa dopo poche ore. L’unica a non aver accusato sintomi è stata la “cuoca”.

I carabinieri hanno perquisito l’abitazione della 25enne e hanno sequestrato altri 5 grammi di marijuana light regolarmente acquistata. Ora la sostanza sequestrata verrà analizzata per verificare che i livelli di stupefacente siano sotto la soglia di legalità. La giovane potrebbe dover rispondere di spaccio di stupefacenti, a cui potrebbero anche aggiungersi le querele delle persone da lei intossicate.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’ex negazionista pentito dopo il ricovero per Covid: “Ero cieco, pensavo che l’emergenza fosse retorica al potere. Invece è tutto vero”

next
Articolo Successivo

Papa Francesco affronta il 2021 da una posizione rafforzata. Vi spiego il perché

next