“Se i dati si dovessero confermare mi aspetto nei prossimi giorni una fase di stabilizzazione. Si potrebbe osservare un miglioramento netto a partire dai primi giorni di dicembre. La curva dei ricoveri potrebbe scendere, scenderà lentamente. L’augurio è vedere verso la fine del prossimo mese una riduzione dei posti letto di terapia intensiva occupati di almeno del 30%. Tutto questo è legato alla correttezza dei comportamenti sociali: quello che a me fa più paura è il ponte dell’Immacolata e di Sant’Ambrogio”. Lo ha detto a Buongiorno, su Sky Tg24, Emanuele Catena, primario del reparto di terapia intensiva dell’ospedale Sacco di Milano.

“I segnali positivi – ha detto – ci sono: sicuramente quello che si sta osservando è un minor accesso al pronto soccorso da parte di pazienti Covid e un maggior afflusso di pazienti non Covid. È un primo segnale di inversione di tendenza e può essere interpretato come un segnale ottimistico. Sono calati anche i numeri dei ricoveri in terapia intensiva, non tanto al Sacco, che è un ospedale di prima linea, ma se allarghiamo lo sguardo sulle terapie intensive lombarde notiamo che fino alla scorsa settimana avevamo 60-70 nuovi ricoveri, negli ultimi due o tre giorni ci stiamo assestando su 30-40”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sciopero dei trasporti mercoledì 25 novembre: treni e bus a rischio dalle 8.30 alle 12.30 in tutta Italia. Stop anche in scuole e uffici

next
Articolo Successivo

“Scommesse clandestine tra Napoli e Palermo”: 15 arresti e 6 agenzie sequestrate

next