Dopo Milano, Torino, Roma e Napoli, disordini e violenze, con bombe carta, anche Firenze. Circa 600 persone, tra cui molti giovanissimi, hanno partecipato a una manifestazione non autorizzata e organizzata attraverso i social. La guerriglia si è conclusa solo dopo la mezzanotte, con 10 feriti lievi tra gli appartenenti alle forze dell’ordine: 4 le persone arrestate, tutte vicine all’area anarco-antagonista. Si tratta di un 19enne proveniente da Arezzo al quale è contestato il lancio di molotov nella zona di borgo Ognissanti, oltre a due donne di 26 e 28 anni e un 29enne, tutti residenti a Firenze e provincia, accusati di resistenza a pubblico ufficiale. Una ventina invece i denunciati, accusati a vario titolo di violenza e danneggiamento. Ma le indagini di polizia e Digos proseguono senza sosta per cui nelle prossime ore potrebbero esserci altre segnalazioni all’autorità giudiziaria. (courtesy Italia 7)

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Polizia arresta 5 pendolari della rapina: dalla Lituania a Rapallo per 18 Rolex. La scena da brividi nel video ripreso dalle telecamere

next
Articolo Successivo

Prendi il comune e scappa. Il sottosegretario Variati sui casi di Posina e Carbone: “Grave oltraggio ai cittadini”. Si muove la Procura

next