Valtteri Bottas scatterà dalla pole del Gran Premio dell’Emilia Romagna di Formula 1. Il pilota della Mercedes ha chiuso le qualifiche ufficiali con il miglior tempo in 1’13″609, precedendo il compagno di squadra Lewis Hamilton. In seconda fila Max Verstappen con la Red Bull e Pierre Gasly a bordo dell’AlphaTauri. Ancora male le Ferrari: settimo tempo per Charles Leclerc che quindi scatterà dalla quarta fila. Mentre scatterà dalla 14esima casella in griglia Sebastian Vettel sull’altra Rossa, il tedesco è stato eliminato nel Q2.

Bottas, alla 15esima pole in carriera, ha preceduto di 97 millesimi Hamilton e di 567 millesimi Verstappen. Quinto tempo per Daniel Ricciardo (Renault) davanti ad Alexander Albon (Red Bull). Al fianco di Leclerc (+1.007) l’AlphaTauri di Daniil Kvyat. Completano la top ten le McLaren di Lando Norris e Carlos Sainz.

“Bisogna sempre lottare, non è mai facile fare la pole. Sono riuscito a trovare quei 2 piccoli decimi che erano necessari, è una bella sensazione, ora bisogna pensare a domani”, ha detto Bottas dopo aver centrato la pole. “Domani sarà una bella lotta, Lewis e Max mi daranno la caccia, ma questo è il posto migliore da dove partire, speriamo di potercela giocare”, ha aggiunto.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

F1, Gp Portogallo: un altro assolo di Hamilton, nuovo record di vittorie. Si rivede la Ferrari

next