“La vera preoccupazione deriva dalla situazione territoriale della sanità perché al di là del lavoro incredibile e straordinario di medici e infermieri dopo il lockdown ad oggi chi doveva rafforzare la rete di tutela della sanità pubblica ha fatto molto poco: posti letto, terapie intensive, sub intensive, assistenza domiciliare, tracciamento e mappatura dei positivi e dei contatti diretti”. Così il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris a Ogni Mattina, su Tv8: “Qui stiamo in una situazione talmente grave che il Presidente della Regione già ha alzato bandiera bianca con la chiusura delle scuole, gli orari, addirittura anticipando il Dpcm. E’ questo è il vero tema. Poi discutiamo di tutto, discutiamo di movida, di scuola e di trasporto, ma è venuto il momento che chi ha responsabilità su tutto questo faccia un’operazione di verità e chiarezza perché noi siamo molto preoccupati”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coprifuoco in Lombardia, Gori sulla ‘frenata’ di Salvini: “Fontana mantenga la posizione, c’è salute in ballo”. M5s: “Inaccettabile ingerenza”

next
Articolo Successivo

Palazzo Chigi: “Nuovo Dpcm? Solo ipotesi. Massima attenzione su curva epidemiologica, non possiamo escludere altri provvedimenti”

next