“Se è opportuna la capienza dei mezzi all’80%? O accettiamo regola oppure andiamo in macchina“. Così a Timeline, su Sky Tg24, l’epidemiologo e assessore alla Sanità della regione Puglia, Pier Luigi Lopalco, parlando del problema dei trasporti legato all’epidemia da coronavirus. “Nel giro di poche settimane non si possono rivoluzionare i trasporti di una regione o una nazione. Si tratta di investimenti importantissimi, risorse importantissime da mettere in campo. Non è qualcosa che può essere demandato ad enti locali, si tratta di aumentare il parco autobus, i treni delle metropolitane. Sono investimenti enormi”, ha continuato Lopalco, evidenziando che si era già pensato ad alternative che potessero alleggerire l’ora di punta, come ingressi scaglionati o smartworking.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, report Iss: “In 17 Regioni l’indice di contagiosità è superiore a 1. Enti locali valutino innalzamento delle misure”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, prime sperimentazioni di tamponi negli studi medici: dopo il Lazio anche in Liguria via libera ai test rapidi. In Toscana quelli “tradizionali”

next