“A oggi il protocollo è ancora giusto da tenere. Deve essere rispettato da tutti con il massimo rigore”. A dirlo è il ministro dello Sport, Vincenzo Spadafora, al termine dell’incontro con il presidente della Figc, Gabriele Gravina. “Se la situazione sanitaria dovesse cambiare – ha aggiunto il ministro – dovremo essere pronti ad adattare le nostre scelte in modo che il rispetto della tutela della salute vada al di sopra di ogni altra cosa”. Spadafora è intervenuto anche sul caso Juventus-Napoli: “Un eccesso di intervento da parte della Asl campana? L’autorità sanitaria locale può intervenire in casi particolari. L’importante è che l’intervento sia motivato”. Anche per Gravina il protocollo va “difeso e rispettato da tutti. Certo – ha concluso di fronte ai cronisti – se iniziano a esserci delle falle e qualcuno sbaglia, è giusto che paghi“.

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

‘Il campionato di calcio deve andare avanti’. La politica del pallone si limita a questo

next
Articolo Successivo

Juve-Napoli, il protocollo è già carta straccia. Il Re calcio è nudo e fa pure un po’ schifo vederlo

next