Soltanto uno è sintomatico e ricoverato in ospedale, mentre gli altri sono tutti in isolamento ma non hanno sintomi. Ventotto persone, tra personale e ospiti, sono risultate positive al coronavirus in una casa di riposo a Marsicovetere, in provincia di Potenza. E proprio oggi nel reparto di malattie infettive dell’ospedale San Carlo di Potenza è deceduta una signora di 93 anni che proveniva dalla struttura. È la 29esima vittima legata al Covid nella regione, dove la curva dei contagi è in crescita e nelle ultime 24 ore – scrive la Gazzetta del Mezzogiorno – sono stati registrati 47 nuovi casi.

“La regola che ci siamo dati è quella della prevenzione – ha detto il presidente della Regione Basilicata, Vito Bardi – per questo risulta importante lo screening che stiamo facendo nelle Rsa, tra le forze dell’ordine, tra gli operatori sanitari. Grazie a questo sistema di monitoraggio abbiamo scoperto un focolaio di una trentina di persone positive in una rsa a Marsicovetere. Un dato che non ci deve spaventare. L’Asp ha attuato tutte le misure del caso per prevenire ulteriore contagio”.

Dal primo agosto scorso, quando “quando si sono verificati i primi casi positivi da rientro”, in Basilicata sono stati scoperti 227 casi positivi (13 dei quali sono stati ricoverati nel reparto di malattie infettive e uno in terapia intensiva, “cioè il 6,5 per cento circa di tutti i positivi, al di sotto della media nazionale, che è circa il dieci per cento”).

Nel messaggio ai lucani, Bardi ha sottolineato che dall’inizio di agosto “il numero dei tamponi è stato incrementato di oltre il 50 per cento” e ha definito “del tutto evidente che fino all’arrivo del vaccino dobbiamo continuare a mantenere” le misure di prevenzione che tutti conoscono. “La Regione non ha mai abbassato la guardia e continua a seguire con la massima attenzione il monitoraggio, il controllo e la prevenzione“, campo in cui è diventata “una regione virtuosa portata ad esempio a livello nazionale per come abbiamo contrastato la pandemia“, ha concluso Bardi.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Bolzano, disinnescata bomba di 250 kg della Seconda Guerra Mondiale: le immagini

next
Articolo Successivo

“Va a sbattere sugli scogli”: barca a vela si schianta fuori dal porto di Ostia. Le immagini

next