L’ex dirigente d’azienda Franco Tatò, 88 anni, è ricoverato in gravi condizioni nel reparto di Rianimazione dell’ospedale Perrino di Brindisi, dopo aver battuto la testa cadendo nella sua masseria a Fasano (Brindisi). A quanto si apprende, Tatò, che è stato al vertice di aziende come Enel, Olivetti e Fininvest, sarebbe inciampato in un gradino attorno alle 18 di domenica. Immediato il trasferimento in ospedale dove è stato subito sottoposto a tutti i controlli dai quali è emerso un trauma cranico. Tatò è nato a Lodi, ma la sua famiglia è originaria di Barletta.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te

In questi tempi difficili e straordinari, è fondamentale garantire un'informazione di qualità. Per noi de ilfattoquotidiano.it gli unici padroni sono i lettori. A differenza di altri, vogliamo offrire un giornalismo aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per permetterci di farlo. Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, sindaco vieta la musica nei locali notturni. Orlando: “Toti, meno dichiarazioni a effetto e più fatti”. Il governatore: “Sciacalli”

next
Articolo Successivo

Julian Assange, il presidio a Milano per la sua scarcerazione: “La libertà di stampa è fondamentale per la democrazia”

next