Ferdinando Brunetti stava lavorando in fabbrica a Capua, in provincia di Caserta, quando è stato investito all’improvviso da un muletto. Il 39enne è stato trasportato dall’ambulanza in condizioni disperate all’ospedale sant’Anna e san Sebastiano di Caserta, ma è deceduto nonostante l’urgente intervento chirurgico disposto dai medici. Residente in un piccolo paese vicino allo scatolificio per cui lavorava, lascia un figlio piccolo e un altro in arrivo. Sconvolti i colleghi.

I carabinieri della Compagnia di Capua, al lavoro per ricostruire la dinamica dei fatti, hanno sequestrato il padiglione dove è avvenuto l’incidente e la macchina operatrice che avrebbe causato lo schianto. “L’ennesimo lavoratore che non tornerà dalla propria famiglia, vittima della mancanza di sicurezza sul lavoro” scrivono in una nota le segreterie provinciali di Cgil, Filcams e Slc Caserta. “Troppo il sangue versato, troppe le lacrime, grande è la rabbia per una vita spezzata così presto. Non possiamo più accettarlo. Mentre la magistratura accerterà le responsabilità, occorre che le istituzioni e la politica mettano in campo sin da subito una iniziativa forte, concreta, sistemica che ponga fine a questa strage infinita. Esprimiamo totale solidarietà alla famiglia e la nostra completa disponibilità a qualsiasi tipo di supporto”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, il confronto febbraio-luglio: casi aumentati di 6 volte tra i giovani sotto i 24 anni

next
Articolo Successivo

Valle d’Aosta, allerta massima per il ghiacciaio in Val Ferret: cruciale l’andamento delle temperature nelle prossime ore

next