È allerta in val Ferret, a Courmayeur, per il crollo di una parte del ghiacciaio di Planpincieux (circa 500.000 metri cubi), posto tra i 2600 e i 2800 metri sul livello del mare. Questa mattina è iniziata l’evacuazione di residenti e turisti che occupano la parte bassa della zona. La ragione del pericolo risiederebbe nel forte sbalzo termico di questi giorni. Nel video, il timelapse sulla parte più a rischio.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sardegna, le coste sono sotto attacco. Ma nel nome del ‘lavoro’ non ci si vende anche la madre

next