Boom di contagi, che salgono di 386 in 24 ore, e solo tre decessi. È questa la situazione del coronavirus in Italia fotografata dai dati giornalieri del ministero della Salute. Delle tre vittime, dato più basso dall’inizio dell’emergenza, due sono state registrate in Emilia-Romagna e una in Lazio. “La battaglia non è vinta. Come ho detto altre volte, siamo fuori dalla tempesta ma non siamo in un porto sicuro”, avverte il ministro Roberto Speranza, definendo “preoccupanti” i dati del Covid all’estero, dove da giorni si assiste a un’accelerazione della diffusione del virus. Il titolare della Salute ha partecipato in teleconferenza al G7 con i suoi omologhi: “Soltanto insieme possiamo sconfiggere questa pandemia. La priorità assoluta è tenere la curva dei contagi sotto controllo”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Regione Puglia, Conte: “Adotti parità di genere. Aspettiamo prossime ore, ma pronti a intervenire. Lo Stato non retrocede”

next
Articolo Successivo

Decreti sicurezza, intesa su nuovo testo tra Lamorgese e maggioranza: stop a multe ong e sì iscrizione anagrafe per richiedenti asilo

next