“I giornalisti fuori mi aspettavano ma io parlo di cose reali non di fantasie“. Lo ha detto Matteo Salvini intervenendo al convegno ‘Covid-19 in Italia, tra informazione, scienza e diritti al Senato in merito alla vicenda sulla fornitura di camici che coinvolge il governatore della Lombardia, il leghista Attilio Fontana. Il leader della Lega ha poi attaccato i giornalisti, come già fatto da Fontana in Consiglio regionale. “Mark Twain diceva che il giornalista è colui che sa distinguere il vero dal falso e poi pubblica il falso, con una menzione particolare agli amici del Tg1 e del Corriere“. Secondo Salvini, che non ha voluto parlare del caso con i cronisti, “Fontana è stato sbattuto sui giornali perché la mamma morendo gli ha lasciato l’eredità e gliel’ha lasciata in Svizzera

Oggi in Edicola - Ricevi ogni mattina alle 7.00 le notizie e gli approfondimenti del giorno. Solo per gli abbonati.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

SALVIMAIO

di Andrea Scanzi 12€ Acquista
Articolo Precedente

Caso Fontana, una domandina agli elettori

next
Articolo Successivo

Caso camici, mozione di sfiducia dal centrosinistra contro Fontana: “Ormai a fine corsa”. Solo Iv lo assolve: “Noi non firmiamo”

next