Sono stati investiti all’alba da un furgone mentre erano a bordo di una bicicletta elettrica. Dei tre ragazzi, due sono morti sul colpo, mentre il terzo, un 17enne di Barletta, è stato trasportato in gravi condizioni all’ospedale Bonomo di Andria, dove è deceduto. L’incidente è avvenuto intorno alle 5, sulla strada statale 170 tra Andria e Barletta, all’altezza di Canosa di Puglia.

I passeggeri a bordo del furgone stavano andando a lavorare quando, per cause in corso di accertamento, hanno travolto la bici elettrica con a bordo tre ragazzi. Uno dei tre deceduti aveva 19 anni ed era di Barletta; di un altro è in corso l’identificazione perché non aveva documenti. Anche il conducente del furgone è in ospedale per accertamenti, mentre le due persone che viaggiavano con lui sono in caserma a Barletta per aiutare i Carabinieri a ricostruire la dinamica dell’incidente.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Torino, uccide i genitori e poi fugge: fermato dai carabinieri in strada con le mani sporche di sangue e in stato confusionale

next