La Juventus va a Genova in aereo per giocare la partita contro i rossoblù, in programma questa sera alle 21.45. La scelta del club bianconero è stata dettata dalla difficile condizioni della viabilità lungo le autostrade liguri, in particolare attorno al nodo del capoluogo.

La dirigenza ha quindi scelto di coprire i 180 chilometri che separano Torino da Genova con un volo privato invece di utilizzare il pullman per evitare il rischio che giocatori e staff restino imbottigliati nel traffico e impieghino molte ore per raggiungere il ritiro genovese.

Anche oggi, infatti, si sono registrate code chilometriche in diversi punti delle autostrade della Liguria. La chiusura di un tratto della A7 fino alla tarda mattinata, a causa dei controlli in una galleria, ha portato alla formazione di un incolonnamento di 16 km tra Genova Bolzaneto e Ronco Scrivia, in direzione Milano. Code si sono registrate anche lungo la A12 e gli automobilisti hanno dovuto affrontare disagi anche nel traffico cittadino del capoluogo.

Sostieni ilfattoquotidiano.it:
portiamo avanti insieme le battaglie in cui crediamo!

Sostenere ilfattoquotidiano.it significa permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti.

Ma anche essere parte attiva di una comunità con idee, testimonianze e partecipazione. Sostienici ora.


Grazie Peter Gomez

Sostienici ora Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Benevento in A, così ha cannibalizzato un campionato facendo anche meglio della Juve

next
Articolo Successivo

Kitikaka – Lo spettacolo dei fuori onda di Mauro Bellugi a Diretta Stadio durante il supplizio notturno di Parma-Inter

next