“È passato il messaggio che il Veneto è stato più bravo della Lombardia nel contenimento del coronavirus; ci sono però degli indicatori che dicono il contrario, ovvero che nella prima fase della pandemia in Lombardia si è fatto meglio che altrove”. Così Giuseppe Remuzzi, direttore della Fondazione Mario Negri di Milano sul lavoro fatto da Andrea Crisanti in Veneto. “Hanno fatto un lavoro ottimo, ma non sempre tutto è replicabile e vale allo stesso modo in altre zone. Ognuno pensa di essere stato il migliore”, aggiunge Remuzzi, “la verità è che la situazione è molto complessa e ci vorrà molto tempo prima che tutte le tessere del puzzle vadano al loro posto; solo allora potremo fare una valutazione precisa”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

IL DISOBBEDIENTE

di Andrea Franzoso 12€ Acquista
Articolo Precedente

Coronavirus, l’Aifa blocca gli studi su alcuni trattamenti: da medico e malato avrei agito diversamente

next
Articolo Successivo

Solstizio d’estate, arriva la giornata più lunga dell’anno. Con un’eclissi anulare di Sole: ecco da dove si potrà osservare

next