Meno potere ai manager delle star, taglio dei costi e valorizzazione delle risorse interne. Questo l’obiettivo di Fabrizio Salini che ha incassato il sì del cda Rai alla proposta in linea con le indicazioni di Agcom e commissione di Vigilanza. Un singolo agente non potrà rappresentare più del 30% degli artisti di una produzione e non potrà più vestire il ruolo di produttore e agente dei volti protagonisti. Una riforma che entrerà in vigore tra 90 giorni, il 17 settembre, e potrebbe avere numerosi effetti sui palinsesti della prossima stagione. Così come la sforbiciata ai compensi, in attesa di capire se tutti volti saranno disposti ad accettarla.

I palinsesti Rai, dicevamo, dovrebbe essere presentati alla stampa e agli investitori pubblicitari il 9 o il 10 luglio, intanto l’amministratore delegato tornerà in cda venerdì per continuare il suo lavoro. Soffermandosi, appunto, sui tagli dei costi e sulla valorizzazione delle risorse interne ma la tv si fa con titoli e nomi che circolano tra certezze e indiscrezioni. La Rai1 di Stefano Coletta in prime time si affiderà da metà settembre ai punti di forza Tale e Quale Show, al venerdì con Carlo Conti, e Ballando con le stelle, con Milly Carlucci al sabato sera. Dopo il successo dello scorso anno il bis di Amadeus a Sanremo 2021 balla solo sulle date: potrebbe slittare da febbraio a marzo.

E a proposito di eventi spazio sulla prima rete a dicembre, scrive Il Secolo XIX, a un one man show di Beppe Fiorello. Probabile anche la presenza in palinsesto nello stesso mese di Affari Tuoi, un ritorno del discusso game non in access ma in prime time e solo per tre speciali natalizi. La musica a settembre, il 2 e il 5, con i Music Awards dall’Arena di Verona e forse a novembre con la messa in onda del concerto evento Una, nessuna e centomila con Pausini, Giorgia, Nannini, Mannoia, Amoroso, Elisa ed Emma. Per la Mannoia non dovrebbe esserci nessuno show, previsto per i mesi scorsi in quattro puntate. Confermato, invece, l’evento di Capodanno con Roberto Bolle e il suo Danza con me.

Le novità anche in daytime. Roberto Poletti e Valentina Bisti lasciano Unomattina, il primo dovrebbe vestire i panni di inviato a La Vita in Diretta, la seconda tornerà alla conduzione del Tg1 delle 13.30. Al loro posto dovrebbero arrivare, salvo colpi di scena, Marco Frittella e Monica Giandotti, conduttrice di Agorà Estate. A seguire Storie Italiane dalle 10 riconfermata, visto il successo auditel, Eleonora Daniele. Dopo vent’anni cancellata per bassi ascolti La Prova del cuoco con Elisa Isoardi che dovrebbe ottenere la conduzione di Check up la domenica mattina mentre è certa la sua partecipazione a Ballando con le stelle. Al suo posto il ritorno, spinto anche dagli investitori pubblicitari, di Antonella Clerici con un programma di cucina e talk: La casa nel bosco, titolo provvisorio.

Dalle 14 alle 17.15, con all’interno Il Paradiso delle Signore, sulla prima rete arriva Serena Bortone con Ogni mondo è paese. Alle 17.15, quindi con una durata inferiore, La Vita in Diretta con la conduzione in solitaria di Alberto Matano. Fuori, per ora, Lorella Cuccarini considerata “sovranista” ma per La Stampa sarebbe anche un discorso economico: un modo per risparmiare i 400 mila euro di contratto. La conduttrice ha dalla sua un lungo curriculum e i buoni risultati ottenuti. Conferme in blocco per L’Eredità con Flavio Insinna, I Soliti Ignoti con Amadeus, Italia Sì con Marco Liorni e Domenica In con Mara Venier.

In seconda serata spazio a Monica Maggioni con Sette Storie il lunedì e, forse, a Nunzia De Girolamo, moglie del ministro Boccia, per un programma in seconda serata al sabato sera. Scelte che potrebbero suscitare polemche. E su Rai2? Al giovedì in prime time un nuovo talk show con Alessandro Giuli e forse Francesca Fagnani. In seconda serata un programma di interviste per Laura Tecce, alle 14 un talk per Milo Infante prima di Detto Fatto con Bianca Guaccero. Al sabato pomeriggio un programma su nonni e nipoti con Paola Perego dal titolo provvisorio Il Filo Rosso. Il Coronavirus condiziona la programmazione: il docureality Il Collegio passerà da Bergamo a Roma mentre per ora non sarà realizzata una nuova edizione di Pechino Express.

Ma quale addio, non sono stanca“, ha detto Federica Sciarelli a Repubblica ufficializzando la sua permanenza a Chi l’ha visto?. Su Rai3 il ritorno di Fabio Fazio, dopo un passaggio a Rai2 e due anni su Rai1, sempre la domenica sera, probabilmente dalle 20 a mezzanotte. Di Mare al giovedì punta su Massimo Ranieri con un one man show e modifica il daytime: fuori Salvo Sottile dentro Benedetta Rinaldi a Mi manda Rai3, in bilico l’arrivo di Luisella Costamagna ad Agorà. Una lunga lista tra certezze e indiscrezioni. Quando mancano molti giorni all’ok definitivo possono ancora cambiare molte carte in tavola.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Sono le Venti (Nove), dal nuovo partito di Paragone all’intervista a Bagnai: rivedi l’ultima puntata del programma di Peter Gomez

next
Articolo Successivo

Sono le Venti torna stasera, ecco le anticipazioni di Peter Gomez. Appuntamento alle 19.53 sul Nove

next