“Sono 15 anni che vi saluto tutti i pomeriggi, penso a Festa Italiana, Italia sul Due, Detto Fatto e Vieni da me. Questi momenti così dolorosi per tutti, mi hanno insegnato a dare il giusto peso alle cose. Per questo motivo, è tempo che lasci questo porto sicuro che ho contribuito anch’io a lanciare due anni fa. È tempo di fare nuove esperienze. Mi mancherete, ma sono sicura che non ci perderemo di vista”. Con queste parole Caterina Balivo ha annunciato in diretta al pubblico di Vieni da Me la fine della sua esperienza alla conduzione del contenitore pomeridiano di Rai 1. Un annuncio arrivato a sorpresa, che ha spiazzato il pubblico che ha accompagnato il discorso della conduttrice in lacrime con un lungo applauso.

Poco dopo, Caterina Balivo ha pubblicato su Facebook un post di ringraziamento a tutti i suoi telespettatori: “Questa per me è l’ultima puntata, sono trascorsi 15 anni da quando vi dico buon pomeriggio.. Ogni volta sono riuscita, con meravigliosi compagni di viaggio, a portare la nave in porto attraversando mari difficili, molto difficili. Da Festa italiana a Pomeriggio sul due a Detto fatto e a Vieni da me. In particolare modo il successo di questi ultimi due anni mi hanno ripagata di tanti sacrifici familiari e professionali che ho fatto. Ma per navigare l’oceano, diceva Cristoforo Colombo, bisogna avere il coraggio di perdere di vista la riva. E questi momenti così dolorosi per tutti, mi hanno insegnato a dare il giusto peso alle cose e quindi a trovare il coraggio di lasciare un porto prestigioso e sicuro come questo. È arrivato il tempo quindi, di fare nuove esperienze per entrare sempre di più e meglio nelle vostre case. Mi mancherete ma noi sicuramente non ci perderemo di vista! E ora diamo inizio alla 350esima puntata e godiamocela tutta”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

L’Eredità, “la capitale di Israele è Gerusalemme”: la domanda scatena le polemiche, comunità palestinese convoca sit-in sotto la Rai

next
Articolo Successivo

Sono le Venti torna stasera, ecco le anticipazioni di Peter Gomez. Appuntamento alle 19.53 sul Nove

next