“La scarcerazione di capi mafia importanti detenuti al 41bis è un segnale tremendo e rischia di apparire come un cedimento dello Stato di fronte a ricatto delle organizzazioni criminali che si è concretizzato con le violenze delle settimane scorse. Non vorrei che questo paese stesse dimenticando la luna stagione della trattativa Stato mafia che corse parallela agli attentati”. Così il magistrato Nino Di Matteo a Sono le Venti, il programma di Peter Gomez in onda sul Nove, commenta la scarcerazione di Francesco Bonura, il colonnello di Provenzano, dal 41bis. “La violenza, il ricatto delle mafie nei confronti del Paese sono un problema attuale che non può essere considerato di secondo piano, nemmeno in un momento di emergenza nazionale”, ha continuato.

SONO LE VENTI, il nuovo programma di Peter Gomez, è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia e sarà disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play) e su sito www.iloft.it e app di Loft. Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, su Sky Canale 149 e Tivùsat Canale 9.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, ecco perché i giudici hanno scarcerato il colonnello di Provenzano dal 41bis. Il decreto: “È anziano e malato. Bisogna anche tenere conto dell’emergenza sanitaria e del rischio di contagio”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Anm: “Reazioni a scarcerazione boss dal 41bis sono un violento attacco alle prerogative della magistratura”

next