Vi chiedo una tregua. Quanto dolore può sopportare un essere umano? Invece di derubare chi non ha più niente, aiutateci”. È l’appello rivolto “alla camorra e ai ladri” dall’attrice napoletana Maurisa Laurito. Che ha aggiunto: “Aiutate chi ha fame. Sappiatelo, dopo questo percorso di dolore, nulla sarà più come prima. Dovremo riappropriarci della nostra libertà, pretenderemo giustizia”.

Memoriale Coronavirus

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Napoli, la “lista dei carabinieri corrotti” raccontata dal pentito: “Loro sono Starsky & Hutch, ricevevano dal clan 1500 euro a testa”

next