Il decreto del governo sull’emergenza coronavirus? Se uno ha soluzioni diverse dalla chiusura delle scuole, le dica. Io personalmente non lo so se funzionerà o meno, ma a naso credo che in Giappone, dove l’hanno adottata prima di noi, non siano tutti coglioni”. Così, a “Otto e mezzo”, su La7, il direttore de Il Fatto Quotidiano, Marco Travaglio, risponde alle critiche pronunciate dal direttore di Radio Capital, Massimo Giannini, e dal giornalista di Libero, Stefano Zurlo, sull’operato del governo Conte Due nell’affrontare l’allarme coroavirus.

“Immagino che il tentativo messo in atto dal governo – continua Travaglio – sia quello di fare in modo che circoli meno gente possibile per le prossime due settimane per vedere se si riesce a frenare il contagio. Dopodiché sulla comunicazione uno può dire quello che vuole, ma l’importante è non dire tutto e il contrario di tutto, perché rimproverare a un premier di essere andato troppo in tv la domenica del primo decreto e poi improvvisamente chiedergli di fare un messaggio a reti unificate mi sembra vagamente incoerente e lievemente prevenuta come critica“.

E chiosa: “Non mi va di litigare. In questo momento già abbiamo i virologi che litigano tra di loro, figuriamoci se litighiamo anche noi su questioni che neppure capiamo. Abbiamo visto che esiste una virologia ‘A’ e una virologi ‘contraria di A’. E credo che sia stato questo a seminare il panico, molto più della comunicazione forse altalenante e singhiozzante del governo in questi giorni. Quando vedi gli esperti che dicono tutto e il contrario di tutto, allora dici: ‘Beh, se non capiscono neanche loro niente in questa fase, allora raccomandiamo l’anima al Signore”.

Memoriale Coronavirus

Il Fatto di Domani - Ogni sera il punto della giornata con le notizie più importanti pubblicate sul Fatto.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili

PADRINI FONDATORI

di Marco Lillo e Marco Travaglio 15€ Acquista
Articolo Precedente

Coronavirus, Della Valle su La7: “Perché non si sono chiuse le Borse? Se dietro ci fosse qualche furbetto, sarebbe vergognoso”

next
Articolo Successivo

Coronavirus, Travaglio: “Confusione è stata fatta anche da Sala e Boccia di Confindustria, come se Pil fosse più importante del diritto alla salute”

next