“Ho già proposto misure di sostegno e aiuto alle famiglie: sostegno economico per le spese di babysitting e estensione dei congedi parentali per le lavoratrici e i lavoratori” A spiegarlo la ministra per le pari opportunità e la famiglia Elena Bonetti, dopo la decisione dell’esecutivo sulla chiusura dell’attività didattica di scuole e università. “Sappiamo che la chiusura delle scuole comporta la necessità di riorganizzare la vita familiare”, ha precisato la ministra, senza però chiarire se le misure proposte saranno inserito nel prossimo decreto, né quante risorse saranno stanziate: “Tempi? Domani si discuterà nel Consiglio dei ministri. In merito alle coperture, il Ministero dell’Economia sta studiando il dossier”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, il messaggio del premier Conte per spiegare le misure prese dal governo: il video integrale

next
Articolo Successivo

Coronavirus, ecco cosa c’è nel decreto del premier Conte: dallo stop agli eventi alle regole sul certificato di malattia

next