“Live – Non è il Coronavirus”. L’ultima puntata del programma di prime time di Barbara d’Urso è andata in onda senza il pubblico in studio per un’ordinanza della Regione Lombardia, che da ieri ha annullato tutti gli eventi e gli appuntamenti pubblici per evitare l’aumento dei contagi da Coronavisrus. “Come ti senti in uno studio vuoto? Per chi fa l’artista è terribile, vero?”, ha chiesto la conduttrice a Morgan, che era tra gli ospiti della puntata. “Ma questi hanno troppa paura. L’ordinanza della Regione non la discuto però c’è tanto, troppo, allarmismo”, ha commentato il cantautore. “Mi è arrivata una telefonata assurda da un numero anonimo. Mi hanno chiesto se fossi stato in ospedale recentemente. Ho risposto di sì. “Ci sono 51 casi di Coronavirus, lo sa?”, mi hanno detto. Ho chiesto da quale ospedale chiamasse ma non mi hanno risposto. Ecco, era uno scherzo: c’è un sacco di gente che ci marcia facendo dell’allarmismo”.

Reduce dal caso più chiacchierato di Sanremo, Morgan è (inevitabilmente) tornato a parlare di Bugo. Davanti a lui, Iva Zanicchi: l’aquila di Ligonchio non crede alla veridicità del litigio tra i due cantautori. “Perché sostieni che loro siano d’accordo?”, le ha chiesto Barbara d’Urso. A questo punto Morgan ha provato a ironizzare sulla questione con una battuta: “Perché Bugo ha il Coronavirus. No, scherzo, è una battuta“, ha detto, mentre i casi in Italia aumentavano di minuto in minuto. Non sarebbe stato meglio evitare?

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Coronavirus, Fedez: “Sono influenzato ma non facciamoci prendere dall’isteria”. Poi chiede alla Ferragni: “Sei preoccupata?”

next