Hanno lanciato da un cavalcavia della A4 massi di vario peso, un tombino di ferro di 8 kg e un cartello stradale. E hanno centrato un mezzo pesante e due auto che passavano sulla Torino-Milano, senza fortunatamente provocare feriti. Con queste accuse è stato arrestato un 21enne ed è stato denunciato un ragazzo 17enne. Secondo la ricostruzione della polizia di Novara, si è trattato di due episodi avvenuti all’altezza di Vicolungo (Novara): la prima volta (tra il 19 e il 20 gennaio) i due hanno lanciato un sasso da 3 chili e un paio di tombini di ferro da 8 chili che hanno colpito un tir e due auto; la seconda volta, il 25 gennaio scorso, hanno tirato un altro masso di 8 chili e un palo della segnaletica stradale. Un operatore ha notato un paio di persone sul cavalcavia e ha allertato la pattuglia di zona.

In entrambi i casi i massi non hanno provocato danni e il materiale è stato immediatamente rimosso dai tecnici dell’autostrada. I due sono stati fermati dalla polizia stradale mentre si trovavano ancora sul cavalcavia. Dovranno rispondere di danneggiamento aggravato e attentato alla sicurezza dei trasposti. Secondo le ricostruzioni, i ragazzi davanti agli agenti si sono giustificati dicendo di averlo fatto “perché si annoiavano”.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Coronavirus, la mappa interattiva e aggiornata in tempo reale dei casi di contagio accertati nel mondo

next