Parlamentari in lacrime mentre ricorda l’esperienza nei campi di concentramento. Liliana Segre è intervenuta a Bruxelles, nella seduta plenaria, per raccontare la sua storia di deportata, sopravvissuta agli orrori della Seconda guerra mondiale e dei nazisti, e il suo impegno nelle scuole. Diversi i deputati commossi, inquadrati dalle telecamere, per il discorso della senatrice a vita.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Liliana Segre al Parlamento Ue, applauso e ovazioni. “Razzismo e antisemitismo ora più visibili perché c’è momento politico adatto”

next
Articolo Successivo

Liliana Segre al Parlamento europeo: “Razzismo e antisemitismo insiti negli animi dei poveri di spirito. Olocausto? C’è chi ancora lo nega”

next