Parlamentari in lacrime mentre ricorda l’esperienza nei campi di concentramento. Liliana Segre è intervenuta a Bruxelles, nella seduta plenaria, per raccontare la sua storia di deportata, sopravvissuta agli orrori della Seconda guerra mondiale e dei nazisti, e il suo impegno nelle scuole. Diversi i deputati commossi, inquadrati dalle telecamere, per il discorso della senatrice a vita.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Liliana Segre al Parlamento Ue, applauso e ovazioni. “Razzismo e antisemitismo ora più visibili perché c’è momento politico adatto”

next
Articolo Successivo

Liliana Segre al Parlamento europeo: “Razzismo e antisemitismo insiti negli animi dei poveri di spirito. Olocausto? C’è chi ancora lo nega”

next