Non credo neppure per un momento al lato romantico della faccenda. Chiunque sa perfettamente che entrando nella famiglia reale ci sono regole secolari da rispettare. L’ex attrice ne era a conoscenza, ha solo portato pazienza per un po’ e poi ha messo in pratica la sua strategia. Il problema sarà il futuro di Harry“. A parlare così in una intervista rilasciata a Io Donna è Antonio Caprarica, corrispondente della Rai da Londra negli anni 90 e profondo conoscitore della famiglia reale (l’ultimo libro che ha scritto si intitola La Regina Imperatrice). E il giudizio netto sulla coppia reale non finisce qui: “In ogni famiglia reale c’è una gerarchia da rispettare. Harry lo ha sempre saputo di essere un principe cadetto, è la tragedia di tutti i cadetti. Meghan Markle ha capito perfettamente che restando a Londra sarebbe rimasta all’angolo. Alla lunga sono convinto che la storia tra i due sfocerà in un divorzio. Sono diverse le origini e le ambizioni, non potrà durare”. Insomma, una ricostruzione per niente tenera, soprattutto per quanto riguarda Meghan: “… L’ex attrice è una donna senza sentimenti, chiamarla social climber, arrampicatrice sociale, è un complimento visto che Kate Middleton ne è un esempio perfetto, ma almeno si comporta bene. La Markle ha usato ogni occasione istituzionale per far parlare di se stessa”. E, secondo Caprarica, “se i Sussex fossero coerenti dovrebbero rinunciare al titolo“.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Harry e Meghan, i canadesi non vogliono i duchi del Sussex: “Se si è un membro della famiglia reale, questo paese non può essere considerato casa”

next
Articolo Successivo

Gianfranco Vissani: “Io tifo per Salvini, le sardine le mangio e sono buonissime”

next