Abbattuta la statua dedicata a Malmoe al calciatore Zlatan Ibrahimovic. Dopo settimane di atti vandalici, la statua del calciatore, che è tornato nelle fila del Milan, è stata abbattuta nella notte. La scultura, che si trova all’esterno dello stadio della città svedese, è stata tagliata all’altezza dei piedi ed è caduta contro la recinzione metallica. Ai tifosi del Malmoe non sarebbe andata giù la decisione dell’attaccante svedese di acquistare il 50% dell’Hammarby, club di Stoccolma rivale proprio del Malmoe. La statua è stata rimossa ma è pronta per essere ricollocata in piedi. Non ci sono al momento notizie di arresti.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Morto Chris Barker, l’ex difensore di Barnsley e Qpr trovato senza vita in casa a 39 anni

next
Articolo Successivo

Daniele De Rossi si ritira: il centrocampista lascia il Boca Juniors e smette di giocare. “È un giorno triste, in futuro farò l’allenatore”

next