Strage di scimmie a Krefeld, in Germania, dove lo zoo è stato travolto da un incendio nei primi minuti del 2020. Almeno 30 animali sono morti tra le fiamme, fra cui soprattutto gorilla e scimmie, ma anche pipistrelli e uccelli. Secondo la polizia, a causare l’incendio sono state delle lanterne volanti, lanciate in cielo in occasione del Capodanno. Vari testimoni hanno raccontato di aver visto le ‘lanterne cinesi’, fatte di carta e con piccole fiamme all’interno, volare a bassa quota sopra l’area dove erano rinchiusi gli animali, poco dopo mezzanotte, e poi di aver visto scatenarsi l’incendio, comeha raccontato il capo della polizia Gerd Hoppmann. Gli investigatori hanno poi ritrovato resti di lanterne nello zoo, alcune con messaggi scritti a mano all’interno.

L’intera zona che nello zoo ospitava i primati è stata distrutta, uccidendo 30 animali tra cui cinque oranghi, due gorilla, uno scimpanzé e varie scimmie, pipistrelli e volatili. Solo due gli scimpanzé salvati dalle fiamme dai vigili del fuoco, ustionati ma in condizioni stabili, come ha fatto sapere il direttore della struttura Wolfgang Dressen. “E’ quasi un miracolo che Bally, femmina di 40 anni, e Limbo, maschio più giovane, siano sopravvissuti a questo inferno“, ha detto, aggiungendo che molti dipendenti dello zoo sono scioccati. “Dovremo lavorare seriamente in questo momento di lutto”, ha proseguito Dressen: “E’ una tragedia abissale”. Il direttore ha anche sottolineato che molti degli animali morti appartengono a specie vicine all’estinzione in stato di libertà. Le fiamme non hanno intaccato le gabbie del Gorrilla Garden, quindi gli animali rinchiusi si sono salvati, tra cui il gorilla Kidogo e altri membri della sua famiglia.

L’uso delle lanterne volanti, anche dette ‘lanterne cinesi’, è illegale a Krefeld e in molte altre parti della Germania, dove ai privati è consentito invece comprare e sparare fuochi d’artificio. La polizia ha chiesto che le persone che le hanno lanciate, o chi è stato testimone del loro lancio, di presentarsi alle autorità per fornire informazioni. Lo zoo di Krefeld, città a pochi chilometri a nord di Duesseldorf e vicina al confine olandese, è stato aperto nel 1975, ogni anno è visitato da 400mila persone.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Usa, la spiaggia sembra una distesa di ghiaccio: ma è schiuma del mare. L’effetto è spettacolare

next
Articolo Successivo

Capodanno a Shanghai: nessun fuoco d’artificio ma una pioggia di droni. Le immagini dello spettacolo

next