Bisogna “preservare la centralità del Parlamento, una centralità che – lo abbiamo visto anche in questi giorni – è sempre più spesso compressa. Mi riferisco anche all’esame del disegno di legge di Bilancio che il Senato ha potuto approvare con forti ritardi, in prima lettura, solo nella giornata di ieri“. A dirlo è la presidente del Senato, Maria Elisabetta Alberti Casellati, nel corso della cerimonia per gli auguri di Natale con la stampa parlamentare. “Non si tratta di un problema riferibile esclusivamente a questa legislatura, ma negli ultimi anni la questione dei tempi di esame dei disegni di legge di iniziativa governativa sta assumendo dimensioni che, come presidente del Senato, non posso non ritenere quanto meno preoccupanti“.

Sostieni ilfattoquotidiano.it ABBIAMO DAVVERO BISOGNO
DEL TUO AIUTO.

Per noi gli unici padroni sono i lettori.
Ma chi ci segue deve contribuire perché noi, come tutti, non lavoriamo gratis. Diventa anche tu Sostenitore. CLICCA QUI
Grazie Peter Gomez

Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Manovra, il 22 dicembre il testo (blindato) sarà alla Camera. Salvini: “Ricorso alla Consulta”

next
Articolo Successivo

Decreto fiscale, il governo pone la fiducia: il testo in Aula al Senato. La diretta

next