“Ho fatto già le congratulazioni all’amico Boris Johnson: abbiamo un ottimo rapporto personale, ci siamo sentiti e incontrati più volte, siamo rimasti che ci scambieremo presto delle visite, lui verrà a Roma e io a Londra“. Lo dice il premier Giuseppe Conte, a margine del Consiglio europeo, commentando la vittoria del leader dei Tory alle elezioni britanniche. “Confido – aggiunge il presidente del Consiglio – che potremo incrementare le relazioni commerciali e culturali tra i due Paesi”. La vittoria netta di Johnson “ci consente di prospettare un’uscita ordinata entro il 31 gennaio come preventivato, poi ci aspetta un negoziato fino al 31 dicembre dell’anno prossimo per il commercio e sarà difficile, perché i tempi sono stretti, ma confidiamo che i lavori preparatori lo porteranno a compimento facilmente”, ha aggiunto il premier Conte.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Elezioni Regno Unito: non amo le idee di Boris Johnson, ma la sua vittoria è un bene per tutti

next
Articolo Successivo

Elezioni Regno Unito, quella di Corbyn è una delle tante tragedie della sinistra europea

next