Nuovo sciopero dei lavoratori della ex Embraco, oggi Ventures, che hanno manifestato davanti ai cancelli a Riva di Chieri dopo la decisione dell’azienda di mettere in cassa integrazione anche i responsabili dell’ufficio tecnico e dello stabilimento che si sono più esposti nelle ultime iniziative di protesta. I lavoratori aspettano ora l’incontro al ministero dello Sviluppo previsto nella settimana del 16 dicembre.

Era stata l’assessore al Lavoro della Regione Piemonte, Elena Chiorino, a inviare una lettera al Mise per chiedere un incontro urgente con il ministro Stefano Patuanelli e Invitalia sulla vicenda dello stabilimento dell’azienda brasiliana controllata da Whirlpool che era specializzata in compressori per frigoriferi. La fabbrica è stata rilevata quest’anno da Ventures. Che però non ha mai avviato la produzione di biciclette e robot per la pulizia dei pannelli solari come aveva promesso. La richiesta è quella di trovare una soluzione che permetta la reindustrializzazione del sito produttivo e garantisca il mantenimento dell’attuale forza lavoro.

A novembre i vertici di Ventures hanno annunciato di voler cercare un nuovo investitore per far ripartire la fabbrica.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Rapporto Censis, tre italiani su quattro a favore del salario minimo. M5s e Pd l’avevano proposto ma non lo mettono più tra le priorità

next
Articolo Successivo

Alitalia, l’avvocato Giuseppe Leogrande nominato commissario unico. Patuanelli: “Lo Stato agirà per il rilancio”

next