Durante l’informativa del presidente del Consiglio Giuseppe Conte sulle modifiche del Trattato sul Meccanismo europeo di stabilità, tra i banchi della Lega parte la protesta. I senatori leghisti fanno circolare un foglio con su scritto ‘Conte Pinocchio’, mentre un burattino è esposto sul banco del capogruppo della Lega, Massimiliano Romeo. Non tutti i parlamentari però comprendono di dover passare il foglio al vicino, tanto che che la “coreografia” si interrompe al Senatore William De Vecchis.

È la presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati, dopo essersi accorta del foglio, a chiederne il ritiro e aggiunge: “C’è un Pinocchio, può toglierlo?”. I senatori del Carroccio quindi indicano il Presidente del Consiglio e la presidente sospende la seduta

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili