Proteste in Aula al Senato una volta terminato l’intervento di Matteo Salvini. I senatori della maggioranza hanno contestato contestano le parole del leader della Lega, che rivolgendosi al premier Giuseppe Conte gli aveva detto di “vergognarsi”. Il capogruppo Pd Andrea Marcucci ha chiesto alla presidente Casellati di richiamare Salvini. Salvini insieme agli altri senatori leghisti ha quindi alzato alcuni cartelli, poi ritirati dai commessi del Senato. Proteste anche dai banchi del Pd, con il capogruppo dem, Andrea Marcucci, in prima linea. Mentre il leghista Gianmarco Centinaio ha rivolto insulti ad alcuni colleghi (non identificati) della maggioranza

Sostieni ilfattoquotidiano.it: il tuo contributo è fondamentale

Il tuo sostegno ci aiuta a garantire la nostra indipendenza e ci permette di continuare a produrre un giornalismo online di qualità e aperto a tutti, senza paywall. Il tuo contributo è fondamentale per il nostro futuro.
Diventa anche tu Sostenitore

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Fondo salva-Stati, Bersani: “Da Conte intervento puntualissimo. Ha dimostrato che da opposizioni sono state sparate stupidaggini e frottole”

next
Articolo Successivo

Fondo salva-Stati, la Lega contesta Conte con un cartello: “Pinocchio”. Ma i senatori dai banchi sbagliano la “coreografia”

next