Se state cercando una soluzione efficace per le vostre pulizie di casa l’iRoot Roomba 981 è sicuramente uno dei migliori prodotti da prendere in considerazione. Il robot aspirapolvere solitamente ha un prezzo proibitivo per molti. Oggi però Amazon ha deciso di stupire tutti con un’offerta importante che ne dimezza il prezzo. Grazie a uno sconto del 50% infatti risparmieremo quanto pagheremo: 500 euro su 999,99. Un affare da non lasciarsi sfuggire viste le qualità del robot.

Controllabile tramite l’app iRobot HOME che permette di programmare e avviare la pulizia direttamente dal proprio smartphone, l’iRobot è compatibile anche con gli assistenti digitali Amazon Alexa e Google Assistant e può dunque essere controllato anche tramite comandi vocali da smartphone o smart speaker. Grazie ai suoi sensori inoltre il robot aspirapolvere si sposta per casa in modo intelligente, adattandosi all’ambiente, non cade dalle scale e dopo aver finito le pulizie torna automaticamente alla sua base di ricarica.

Per quanto riguarda le pulizie invece iRobot Roomba 981 è dotato di due spazzole in gomma flessibili e in grado di adattarsi a superfici diverse, dai tappeti ai pavimenti, catturando efficacemente polvere, briciole e capelli.

Uno dei punti di forza del robot inoltre è la sua capacità di pulire a fondo grazie a un’accurata mappatura dell’ambiente (rileva infatti oltre 230.400 punti di riferimento), ai sensori Dirt Detect che riescono a distinguere le aree più sporche dalle altre e al sistema di pulizia in tre fasi Premium con Power-Lifting per lo sporco più ostinato.

Commenti - Non perdere ogni mattina gli editoriali e i commenti delle firme Fatto Quotidiano.

ISCRIVITI

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Honor MagicWatch 2, uno smartwatch che promette 14 giorni di autonomia

next
Articolo Successivo

5G, nel 2025 la copertura raggiungerà il 65% della popolazione mondiale

next