La riforma che prevede l’interruzione dei termini di prescrizione dopo la sentenza di primo grado dovrebbe entrare in vigore a partire dal primo gennaio 2010 ed è un altro tema che fa un po’ ballare il governo. Nel faccia a faccia della settimana ad “Accordi&Disaccordi”, il talk politico in onda su Nove tutti i venerdì alle 22.45 Luca Sommi chiede a Marco Travaglio se su una cosa del genere debba o meno cadere il governo. “Io, se fossi nei Cinque stelle porterei la battaglia fino all’ultimo giorno, anzi sfiderei il Pd a dotarsi di uno strumento come Rousseau: lo vogliono chiamare Voltaire, lo vogliono chiamare Berlinguer, lo chiamino come vogliono, consultino i loro iscritti per sapere se vogliono continuare con la vergogna della prescrizione che ha salvato nove volte Berlusconi e contro cui per 25 anni loro hanno fatto finta di battersi o se, invece, vogliono finalmente bloccarla, come avevano promesso per 25 anni, e come, guarda caso, hanno visto fare a Bonafede, nell’unico governo in cui loro non c’erano”, ha detto il direttore de Il Fatto Quotidiano.

“Accordi&Disaccordi” è prodotto da Loft Produzioni per Discovery Italia ed è disponibile anche su Dplay (sul sito www.it.dplay.com – o scarica l’app su App Store o Google Play). Nove è visibile al canale 9 del Digitale Terrestre, Sky Canale 145 e Tivùsat Canale 9. Segui @aedtalkshow su Facebook, Twitter e Instagram.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Accordi&Disaccordi (Nove), Marco Travaglio: “Il governo Conte balla sul Titanic. Se cade Salvini riscrive la Costituzione”

prev
Articolo Successivo

Accordi&Disaccordi (Nove), Landini su ex Ilva: “Favorevole a intervento pubblico, ma si riparta da accordo di un anno fa”

next