“Questa storia che faremo una grande causa alla società mi preoccupa, perché quando finirà la causa non avremo più un tessuto produttivo industriale nel nostro Paese. Ieri sera abbiamo chiesto di impegnarsi per farci confrontare con la proprietà, visto che l’AD ha solo l’ordine di chiudere. Noi non possiamo renderci complici di questa nefandezza. La più grande azienda siderurgica d’Europa. Ho avuto modo di notare che questa volta nessuno se la prende con il sindacato e i lavoratori, però se non risolviamo il problema avremo comunque una tragedia da affrontare.” Lo ha detto il segretario generale della Uil, Carmelo Barbagallo, al Circo Massimo per la manifestazione unitaria dei sindacati dei pensionati, parlando di ArcelorMittal.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Ex Ilva, Cgil, Cisl e Uil: “Governo ripristini scudo penale”. Barbagallo: “I lavoratori si rifiuteranno di spegnere gli impianti”

prev
Articolo Successivo

Ex Ilva, Landini: “Chiusura atto illegittimo e inaccettabile. Chiesto nuovo tavolo con governo e azienda”

next