Se ci sarà la sesta stagione di Un Passo dal Cielo? Noi non lo sappiamo ancora. La storia si presta. I presupposti per andare avanti ci sono“. A dirlo, per la gioia dei fan della fiction di Rai 1, è Pilar Fogliati che nella serie ambientata a San Candito interpreta il personaggio della veterinaria Emma Giorgi. Giovedì sera è andata in onda infatti l’ultima adrenalinica puntata della quinta stagione e gli appassionati delle avventure del commissario Vincenzo Nappi, del comandante Francesco Neri, di Huber, Eva, Valeria, la piccola Mela e tutti gli altri personaggi, già non vedono l’ora che la storia vada avanti. “Le linee narrative da sviluppare sono tante. Al momento, non sappiamo nulla, ma considera che se si andasse in produzione, accadrebbe nel 2021“, ha aggiunto Pilar Fogliati.

Intervistata da Fanpage, l’attrice ha commentato anche il percorso del suo personaggio: “È stato bello. Quando ti assegnano un personaggio, sei tu a farlo esistere. Più tempo hai a disposizione e più lo conosci. Più lo conosci e più sfumature puoi dargli. Nella quarta stagione cercavo di capire che tipo di vita dare a Emma, nella quinta sono andata più in profondità. È stato bellissimo, poi, continuare con la stessa famiglia. È la prima volta che sono impegnata in un progetto per due anni consecutivi”.

La fiction ha vinto ogni settimana la gara degli ascolti, confermandosi un grande successo: “È stupendo. Il pubblico ormai si è fidelizzato ai personaggi e al luogo. E poi credo che la serie trasmetta dei bellissimi messaggi. Vedi i personaggi sbagliare come tutti noi e poi cercare delle soluzioni. Il pubblico empatizza e si rivede in loro”, ha concluso Pilar.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: mai come in questo momento abbiamo bisogno di te.

In queste settimane di pandemia noi giornalisti, se facciamo con coscienza il nostro lavoro, svolgiamo un servizio pubblico. Anche per questo ogni giorno qui a ilfattoquotidiano.it siamo orgogliosi di offrire gratuitamente a tutti i cittadini centinaia di nuovi contenuti: notizie, approfondimenti esclusivi, interviste agli esperti, inchieste, video e tanto altro. Tutto questo lavoro però ha un grande costo economico. La pubblicità, in un periodo in cui l'economia è ferma, offre dei ricavi limitati. Non in linea con il boom di accessi. Per questo chiedo a chi legge queste righe di sostenerci. Di darci un contributo minimo, pari al prezzo di un cappuccino alla settimana, fondamentale per il nostro lavoro.
Diventate utenti sostenitori cliccando qui.
Grazie Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Taylor Mega ubriaca, il fuorionda di Striscia la Notizia: “4 vodka e un drink prima di andare in onda a Live Non è la D’Urso”

next
Articolo Successivo

Vieni da Me, Nicola Pietrangeli fa una serie di gaffe: “Mi chiamavano vecchio pedofilo”. Caterina Balivo interviene

next