Una tromba d’aria si è abbattuta a Porto Cesareo, sul litorale jonico della provincia di Lecce, provocando ingenti danni al porto turistico dove erano ormeggiate decine di barche. La furia dell’evento naturale ha divelto una parte del pontile trascinandolo in acqua. Danni pure ad attività commerciali e ad altre strutture in muratura della darsena. Attivato il Centro operativo comunale di protezione civile. Inoltre le scuole sono state chiuse in via precauzionale.

“La furia del maltempo ha messo in ginocchio le nostre coste e l’entroterra oltre ogni previsione – afferma il sindaco Salvatore Albano – Vento e acqua hanno spazzato via ciò che hanno trovato sulla loro traiettoria. Pontili, natanti, strutture commerciali. Un disastro che al nostro risveglio non immaginavano”. Il primo cittadino ha espresso “sconcerto e solidarietà” alle attività colpite. I danni sono “ingentissimi”. E’ iniziata una ricognizione da parte dei tecnici comunali.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Maltempo a Venezia, la cripta della Basilica di San Marco allagata: l’acqua raggiunge il metro d’altezza

prev
Articolo Successivo

Reggio Calabria, truffa alle assicurazioni: medico e paramedico arrestati. Intestata polizza a 25enne costretto a incassare soldi

next