Paulo Dybala ha avuto un problema in settimana, è uscito debilitato, avevo dubbi sulla sua tenuta per 90 minuti così come li avevo per Cristiano Ronaldo. Non so se se ne sia andato prima della fine della partita, va ringraziato perché si è messo a disposizione: tanti nelle stesse condizioni avrebbero fatto un passo indietro. Si è arrabbiato per la sostituzione? Mi fa molto piacere, vuol dire che vuole dare una mano a tutti i costi”. Sono le parole di Maurizio Sarri, allenatore della Juve, dopo la vittoria per 1 a 0 sul Milan col gol di Dybala, in riferimento alla sostituzione al 55′ di CR7.

close

Prima di continuare

Se sei qui è evidente che apprezzi il nostro giornalismo. Come sai un numero sempre più grande di persone legge Ilfattoquotidiano.it senza dover pagare nulla. L’abbiamo deciso perché siamo convinti che tutti i cittadini debbano poter ricevere un’informazione libera ed indipendente.

Purtroppo il tipo di giornalismo che cerchiamo di offrirti richiede tempo e molto denaro. I ricavi della pubblicità ci aiutano a pagare tutti i collaboratori necessari per garantire sempre lo standard di informazione che amiamo, ma non sono sufficienti per coprire i costi de ilfattoquotidiano.it.

Se ci leggi e ti piace quello che leggi puoi aiutarci a continuare il nostro lavoro per il prezzo di un cappuccino alla settimana.

Grazie,
Peter Gomez

Articolo Precedente

Giocatore perde la testa e stende l’allenatore avversario: maxi rissa in Bundesliga

prev
Articolo Successivo

Deniz Naki, la storia del calciatore curdo che combatte per la libertà tra squalifiche a vita in Turchia e attentati in autostrada in Germania

next