Appassionati e professionisti del nuoto saranno felici di sapere che hanno un nuovo strumento hi-tech a disposizione per misurare le loro prestazioni in vasca, così come nelle acque libere. Si tratta di Swim 2, il nuovo smartwatch di Garmin impermeabile fino a 5 atmosfere, che monitora la frequenza cardiaca sott’acqua, la distanza, il passo, il numero e l’ampiezza delle bracciate, il tipo di stile. Insomma, è il prodotto fatto su misura per gli amanti del nuoto.

Swim 2 è dotato di GPS, proprio per permettere all’utente di allenarsi fuori dalla vasca della piscina, in acque libere, registrando comunque tutte le informazioni sulla sessione di allenamento. I nuotatori apprezzeranno anche la nuova funzione che traccia automaticamente le pause e le ripetute, senza dover fare nulla.

Garmin Swim 2 è già in vendita tramite il sito ufficiale del produttore a un prezzo di 249,99 euro, nelle colorazioni bianco e ardesia. Lo schermo non è touch e ha un diametro di 26,3 millimetri. La mancanza del touch obbliga a usare i cinque pulsanti laterali. La cassa è da 42 millimetri, quindi è più adatta al polso tipicamente maschile, il cinturino è in silicone.

Ovviamente si può usare Swim 2 anche fuori dall’acqua, con tutte le funzioni tipiche degli smartwatch: contapassi, monitoraggio del sonno, notifiche, timer, sveglia, eccetera. I dati vengono registrati nell’app Garmin Connect da installare sullo smartphone. Il produttore promette un’autonomia fino a 7 giorni in modalità smartwatch, fino a 13 ore in modalità GPS e frequenza cardiaca ottica (OHR), e fino a 72 ore in modalità piscina e OHR.

Sostieni ilfattoquotidiano.it: se credi nelle nostre battaglie, combatti con noi!

Sostenere ilfattoquotidiano.it vuol dire due cose: permetterci di continuare a pubblicare un giornale online ricco di notizie e approfondimenti, gratuito per tutti. Ma anche essere parte attiva di una comunità e fare la propria parte per portare avanti insieme le battaglie in cui crediamo con idee, testimonianze e partecipazione. Il tuo contributo è fondamentale. Sostieni ora

Grazie, Peter Gomez

ilFattoquotidiano.it
Sostieni adesso Pagamenti disponibili
Articolo Precedente

Smartphone Oppo Reno2: torna la pinna di squalo, abbinata a 4 fotocamere posteriori

next
Articolo Successivo

Instagram dà agli utenti maggiore controllo sui dati condivisi dall’app

next